Il verme di San Valentino ...

martedì, febbraio 10, 2009

PDM20

Si sa, la festa degli innamorati ad alcuni piace, ad altri no; ristoratori, fiorai e commercianti in genere un po' se ne approfittano, creando menu ad hoc, realizzando composizioni floreali da attacco di cuore, inventando assurdi bigliettini tematici o gadget improponibili, ma è "il giorno dell'amore" e ci lasciamo trasportare un po' tutti, magari acquistando un pensierino per la persona che amiamo o limitandoci a sopportare chi lo fa pur non condividendo il suo punto di vista. Eppure da qualche parte ci deve essere un intollerante, un Uncle Scrooge del 14 febbraio, deciso a punire questa festa, giusta o sbagliata che sia, o semplicemente a guadagnarci un po' su. Si tratta di un hacker, inventore di W32/Waledac.C.worm, un virus in grado di rendere il PC ingestibile. Giunge sotto forma di biglietto di San Valentino: se si cerca di aprirlo, cliccando sui link appositi, il virus si attiva privandoci del controllo del nostro computer. La notizia è del 26 gennaio, ma abbiamo dedicato il pensiero di quella settimana al Giorno della Memoria, così ho deciso di condividerla con voi oggi. Per saperne di più, cliccate qui. Verrete collegati al sito della PandaLabs, per avere informazioni più dettagliate e prendere visione dei collegamenti che potrebbero arrivarvi per posta e che non dovrete per nessuna ragione cliccare. Con questo vi saluto, non prima però di avervi posto una piccolissima domanda: qual'è il regalo più stupido, curioso, strano o brutto che avete ricevuto per i vari 14 febbraio della vostra vita? Pensateci, potrebbe uscirci una strip carina! A giovedì ^____^

You Might Also Like

12 commenti

Popular Posts

Post più popolari

Subscribe