Tradurre con il colore

martedì, dicembre 02, 2008

DSCN1734Ricordate la mostra che vi ho consigliato sabato? Ho affrontato una tormenta di neve per vederla, ma ne sono stata ampiamente ripagata! Potrò forse sembrare di parte, perchè Cinzia Ghigliano è stata la mia insegnante di fumetto e illustrazione, ma vi assicuro che mi sono presentata a Santo Stefano Belbo (CN) pensando semplicemente di girovagare tra le tele, apprezzare la bellezza delle nuove opere, scattare qualche fotografia, ascoltare la presentazione e salutare una cara amica ... e lei come al solito mi ha lasciata a bocca aperta.  "Tradurre con il colore"  si è rivelato il viaggio più emozionante di quest'anno. Grazie anche alle descrizioni di  Monica Nucera Mantelli, curatrice della mostra e traghettatrice in questo viaggio sorprendente, sono stata letteralmente catapultata a Spoon River, sulle tracce dei personaggi presentati a suo tempo da Edgar Lee Masters, tradotti da Cesare Pavese, Fernanda Pivano, Beppe Fenoglio, Fabrizio De André e ora impressi su tela da Cinzia Ghigliano. Ho vissuto in prima persona la passione di Francis Turner, ho sofferto profondamente per Paoline Barrett, condiviso l'amarezza di Walter Simmons e provato tenerezza per il Dr Siegfried Iseman. Ho provato sensazioni forti e mi sono immersa in questo viaggio a guardia abbassata, per apprezzarne appieno la maturità artistica, il genio creativo, la forza della pennellata, la simbologia implicita. Alla visita guidata è seguita la lettura doppia ( in lingua originale e in italiano) di alcuni testi di Masters, accompagnata dalla splendida musica dei Disamistade. E' stata un'esperienza emozionante e mi dispiace che alcuni di voi l'abbiano persa, perchè ne valeva davvero la pena. Ed è per questo che ho scattato delle foto, che voglio condividere con voi e che potrete osservare cliccando sull'immagine della meravigliosa Ida Frickey. Cliccando invece sul titolo della mostra, verrete collegati alle pagine dedicate alla medesima sul sito ufficiale dell'autrice. Non mi resta che augurarvi buon viaggio e ricordarvi l'appuntamento consueto del giovedì. Il mio più sentito ringraziamento va a Cinzia, amica speciale, maestra d'arte e di vita, per aver pensato ancora una volta a me ed avermi permesso di guardare il mondo attraverso i suoi occhi. Alla prossima!

You Might Also Like

0 commenti

Popular Posts

Post più popolari

Subscribe