8 Marzo

martedì, marzo 08, 2016

Questo non è un giorno banale, ma il rischio di buttarla sullo scontato è molto alto. La vera parità, soprattutto in Italia, non esiste: le donne devono faticare il doppio affinché sia loro riconosciuta la metà e alla fine un maschio che ne tragga vantaggio spunta sempre. Le battutine, le frecciatine, gli sguardi, tutto punta sempre a farci stare "al nostro posto", che nell'immaginario collettivo risulta essere un passo o due indietro. Poco importa che dietro le quinte siano quasi sempre le donne a tirare i fili, a guidare il maschio che ormai di alfa ha ben poco. Non dovremmo stare un passo indietro o rinunciare a tutto per piazzarci un passo avanti: dovremmo camminare gli uni a fianco delle altre e sostenerci a vicenda per un futuro migliore. Ringrazio i tanti amici maschi che frequento, che l'hanno capito da molto tempo e non mancano mai di farmelo/farcelo notare. E buona Giornata della donna a tutte voi.

You Might Also Like

0 commenti

Popular Posts

Post più popolari

Subscribe